Tu sei qui: Home Biblioteca digitale Mostre virtuali
Share |

Mostre virtuali

archiviato sotto: , ,

In questa sezione presentiamo alcune mostre virtuali e percorsi tematici online che divulgano i contenuti digitali presenti in Phaidra, il sistema di gestione e archiviazione a lungo termine degli oggetti digitali per la ricerca e per la didattica. Le mostre sono realizzate utilizzando MOVIO , software Open source sviluppato dall'Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane (ICCU).

 

Attori e tecniche della storia della fotografia nelle collezioni digitali di Phaidra.

Scopo della mostra è trasmettere e valorizzare la memoria visiva rappresentata nelle collezioni fotografiche di Phaidra attraverso la presentazione delle raccolte, la ricerca degli aspetti tecnici, fisici e chimici che contribuiscono alla creazione delle immagini fotografiche e la descrizione del processo di digitalizzazione che permette di rendere disponibili le fotografie a un vasto pubblico.
Le collezioni fotografiche provengono dall’Università di Padova, dall'Università Ca’ Foscari Venezia e dall'Università IUAV di Venezia.

 

Gli animali e i paesaggi preistorici visti attraverso gli occhi degli studiosi del XIX e XX secolo.

Tra ‘800 e ‘900 la rappresentazione grafica divenne uno strumento popolarissimo in ambito didattico. Questo mezzo universale di comunicazione, in aree disciplinari e livelli di competenza differenti, si affermò rapidamente in una scuola che si apriva alle masse.
L'Università di Padova conserva alcune raccolte di tavole parietali, fotografie e libri illustrati che testimoniano l'importanza che gli studiosi dell'epoca attribuivano all'immagine nel comunicare la scienza al pubblico di colleghi e studenti.

 

Le tavole parietali del Dipartimento di Biologia.

La mostra virtuale "La bellezza della biodiversità" presenta un numero cospicuo di tavole parietali, che descrivono specie di Protozoi e di Metazoi. Le tavole parietali, opere di autori del XIX e inizio del XX secolo, hanno costituito un ausilio importante nella didattica delle discipline morfologiche per la descrizione precisa dell'anatomia degli organismi trattati e possono essere considerate delle vere opere artistiche. Accanto ad esse sono presentate tavole opera di autori anonimi, che, pur essendo disegnate in modo accurato, non raggiungono la perfezione artistica delle prime. Le tavole parietali, con l'avvento di strumenti più comodi e del digitale, sono state quasi del tutto abbandonate nella didattica degli ultimi decenni, tuttavia, per la precisione e per la qualità, esse costituiscono tutt'ora i modelli dell'iconografia in Zoologia ed Anatomia Comparata e sono utilizzate in trasposizioni digitali al computer e riprese in testi correnti, attualmente in uso.

...

 

Presentazione su Movio, mostre virtuali online: http://mostre.cab.unipd.it/slides

Azioni sul documento
Share |