Tu sei qui: Home Biblioteca digitale Per chi pubblica Research data management
Share |

Research data management

Pagina in costruzione 20.10.2016

Dati di ricerca

La Comunità Europea e gli enti finanziatori di progetti mediante fondi pubblici  (Horizon 2020, ERC, ...) richiedono che i dati prodotti durante il processo di ricerca (underlying data) siano resi disponibili apertamente con il minor numero di restrizioni.

La gestione dei dati di ricerca è un processo molto complesso, ma, se impostato correttamente sin dall'inizio, può rendere più agevole il processo di pubblicazione di un lavoro di ricerca o della tesi di laurea.

Con dati di ricerca si intendono i dati raccolti, osservati o creati per essere analizzati e produrre i risultati originali di una ricerca. I dati  possono presentarsi sotto diverse forme:  misurazioni, immagini, file di testo,  file audio, file di programma, etc.

In questa sezione sono stati riportati alcuni utili suggerimenti a supporto delle successive fasi di gestione dei dati di ricerca: pianificazzione, creazione, organizzazione, condivisione, e sicurezza.

Data Management Plan

All'inizio di un progetto, ancor prima di cominciare a creare o raccogliere dati è necessario pianificare la modalità con cui questi verranno gestiti: dove verranno conservati i dati, con quali software verranno elaborati, eventuali problematiche legate alla privacy, chi ne detiene i diritti, chi potrà accederci e se e come potrà riutilizzarli; si dovrà quindi formulare un Data Management Plan (DMP).

Molti degli enti finanziatori  incoraggiano e in alcuni casi richiedono obligatoriamente  di  presentare un DMP al momento della "grant application" che indichi dove verranno conservati i dati e le misure prese per renderli fruibili anche in futuro.

Horizon2020 e DMP

A fine luglio 2016 la Commissione Europea ha pubblicato le nuove linee-guida relativamente ala gestione dei dati della ricerca: "Guidelines on FAIR data Management in Horizon 2020" . Le nuove linee guida prevedono che da gennaio 2017 i beneficiari di progetti finanziati nell'ambito di Horizon 2020, oltre a rendere disponibili in Accesso Aperto (Open Access) gli articoli che presentano i risultati della ricerca, debbano compilare un Data Management Plan per ogni progetto. Eventuali motivazioni che impediscano di rendere ad accesso aperto i dati o parte dei dati (confidenzialità, sicurezza, proprietà intellettuale, ecc.) vanno motivati per iscritto.

  • Come compilare il Data Management Plan?
      1. Esiste uno strumento online per la compilazione guidata del Data Management Plan
      2. Per Horizon 2020 è necessario includere anche quanto richiesto nelle Linee Guida, Allegato 1 (pag.5).

Dove archiviare i dati della ricerca

Re3Data.org è il registro degli archivi per i dati della ricerca che elenca e descrive più di 1.500 repository attualmente attivi, tra cui ZENODO, l'archvio del CERN realizzato nel contesto del progetto EU  OpenAire.

In particolare, Phaidra, il sistema di gestione e archiviazione a lungo termine degli oggetti digitali per la ricerca e per la didattica, risponde alle caratteristiche di un archivio di dati FAIR - Findable, Accessible, Interoperable, Reusable - previste dalla UE nelle Guidelines on FAIR Data Management in Horizon 2020 del luglio 2016.

In particolare, la piattaforma si presta ad accogliere i Data Management Plan, obbligatori dal 2017 per tutti i progetti finanziati dai progetti Horizon 2020.

Ti serve aiuto?

Scrivi all'help-desk

Azioni sul documento
Share |