Tu sei qui: Home Chi siamo NAL - Nuovo Archivio di Legnaro Storia e documenti
Share |

Storia e documenti

L'edificio che ospita il Nuovo Archivio di Legnaro è stato costruito per custodire i documenti amministrativi dell'Università e il patrimonio librario delle strutture che vi operano.
Ha una superficie pari a 6000 mq su due piani di circa 3000 mq cadauno; ogni piano ha 11 locali per un totale di 22 locali, di cui 20 con una superficie di 230 mq ciascuno.
Il deposito stesso è stato ultimato e ha iniziato ad accogliere materiale da agosto 2003.

Il Nuovo Archivio di Legnaro con i suoi 15.350 attuali metri lineari di scaffalature compatte semoventi a disposizione delle biblioteche del Sistema Bibliotecario d'Ateneo, costituisce un luogo fisico centralizzato e condiviso di conservazione (assicura la conservazione in condizioni di temperatura e umidità controllate e la protezione grazie a impianti di sicurezza antintrusione e antincendio) e gestione di materiale librario che si ritiene più conveniente dislocare all’esterno delle biblioteche.

Il Nuovo Archivio di Legnaro raccoglie in un unico punto di servizio gestito tutti i materiali poco usati, rappresenta una soluzione o alleggerimento delle difficoltà di sviluppo delle collezioni nelle biblioteche del centro.

PROGETTO PER L’IMMAGAZZINAMENTO E LA GESTIONE DEL MATERIALE LIBRARIO CARTACEO PRESSO IL DEPOSITO DI LEGNARO : G. Sonia Zecchin (coordinatore), Cristina Gottardi, Gabriella Mariacher, Luciano Rubini.

Lo scarto ragionato nella buona prassi biblioteconomica (a cura S. Toniolo 2006)

Trasferimento del materiale librario presso il Nuovo Archivio di Legnaro(.pdf)

Azioni sul documento
Share |