Tu sei qui: Home News Dal 5 maggio riaprono le biblioteche per attività di ricerca
|

Dal 5 maggio riaprono le biblioteche per attività di ricerca

archiviato sotto: , ,

In coerenza con le disposizioni Rettorali che regolano la ripresa delle normali attività di ricerca a partire dal 5 maggio riapriranno anche alcune Biblioteche del Sistema Bibliotecario.

Come indicato nel documento di Ateneo Protocollo per il contrasto e il contenimento del virus SARS COV-2, la riapertura delle biblioteche è indirizzata a consentire lo svolgimento delle attività di ricerca a docenti, ricercatori, borsisti, dottorandi, specializzandi, assegnisti, contrattisti e laureandi. La riapertura delle biblioteche riguarda i seguenti servizi: prestito e restituzione volumi, document delivery e prestito interbibliotecario, consultazione rapida, consultazione con permanenza.

L’accesso e la permanenza nei locali per attività di studio e consultazione dei testi possono avvenire esclusivamente mediante prenotazione telematica attraverso l'App Affluences di apposita postazione identificata dalla biblioteca in modo da garantire il prescritto distanziamento sociale. L’ingresso degli utenti prenotati verrà ugualmente contingentato attraverso la prenotazione allo scopo di evitare assembramenti. La richiesta e restituzione di volumi senza permanenza nei locali avverranno mediante prenotazione telematica.

Giorni, orari e modalità di apertura delle singole biblioteche verranno quanto prima rese disponibili sui siti web delle biblioteche stesse.

L’app mobile Affluences è gratuita, priva di pubblicità ed è liberamente scaricabile da App Store e Google Play.

Indicazioni per gli utenti

Attenzione! Prima di recarsi in biblioteca è necessario compilare la Dichiarazione per l'accesso alle strutture Universitarie

Per maggiori informazioni relativamente misure di sicurezza poste in essere dall’Ateneo si veda il sito unipd.

Azioni sul documento
Share |