Tu sei qui: Home News NEW! Mostra virtuale "Medicamenta"
Share |

NEW! Mostra virtuale "Medicamenta"

archiviato sotto: ,

Medicamenta. Storie di malattie e rimedi nei libri antichi della Biblioteca di Scienze del Farmaco dell'Università di Padova.

Mostra virtuale

La Biblioteca di Scienze del Farmaco ha ricevuto dall'Orto Botanico negli anni '20 del secolo scorso una pregevole collezione di libri antichi, riccamente illustrati, di argomento medico e farmacologico. La mostra virtuale Medicamenta presenta alcuni filoni, scelti per l'interesse che ancora possono suscitare nel visitatore anche estraneo alla disciplina, e li correda di oltre 350 immagini. Alcune di queste sono state selezionate per un album da colorare, anche online, sia per i lettori più piccoli, sia per l'adulto curioso che può divertirsi a dare colore ad un'illustrazione che ha qualche secolo di vita, al modo degli antichi miniatori.
Una linea del tempo permette di scorrere a volo d'uccello le tappe principali della medicina antica. Si può percorrere anche l'evoluzione della medicina non ufficiale, espressa dai libri dei "segreti". I libri antichi in mostra espongono atteggiamenti e rimedi storici contro le grandi epidemie di peste, sifilide e vaiolo. La sezione sul termalismo riproduce le belle tavole del De balneis, un'antologia veneziana del 1553 che raccoglie gli scritti antichi sull'argomento, compresi quelli sulle terme euganee. Le illustrazioni anatomiche fanno spettacolo del corpo, in particolare con l'atteggiamento barocco della meraviglia, espresso con la fantasiosa diversità dei cosiddetti "mostri".
La farmacia prepara i rimedi per le malattie, e la seconda sezione della mostra ne indaga storia, ingredienti, tecniche e ricette, insieme allo sviluppo storico del profilo professionale del farmacista. Tra i preparati, non poteva mancare la teriaca, che fu per secoli la regina dei rimedi, un antiveleno con origini che si perdono nella storia leggendaria di Mitridate Re del Ponto: la sua preparazione era così complessa, che una cronaca veneziana del 1682 ne narra come di uno spettacolo pubblico.

Azioni sul documento
Share |